ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 🎁-10%

Consegna gratuita sopra 60€ | Pagamenti sicuri

Carrello

Il tuo carrello è vuoto

Continua lo shopping

LA GUIDA COMPLETA PER LA CURA E LA DETERSIONE DEI TATUAGGI VECCHI E NUOVI

by Sara Di Benedetto |

Floreale. Old School. New School. Tribale. Giapponese. Lettering. Biomeccanico.


Chi si avventura nel mondo dei tatuaggi, può liberare la propria fantasia con un racconto disegnato direttamente sulla propria pelle. E lo può fare a colori o in bianco e nero.


Ad opera completata, spesso è un piacere per gli occhi ma sicuramente una sfida per il corpo. Infatti un pochino bisogna soffrire e, al di là del dolore che si sente durante la seduta dal tatuatore, lo stress fisico che mette alla prova il nostro corpo è quello che subiscono le sue cellule improvvisamente punzecchiate e impregnate di inchiostro. Sono loro che hanno bisogno di tempo per reagire a questa nuova condizione, e accettarla. Lo fanno nei giorni successivi al trauma, spurgando l’inchiostro che non possono tenere e imparando a convivere con quello che rimane, per diventare un quadro vivente. In questa fase che può durare qualche giorno, i tatuatori proteggono il neo tatuaggio e consigliano di applicare creme idratanti per ammorbidire la pelle, e di lavarsi con detergenti delicati come quelli usati per l’intimo. In questo modo si rimuove l’inchiostro in eccesso mantenendo l’area tatuata ben pulita e idratata.


Ovviamente non mancano sul mercato proposte molto variopinte di prodotti - anche piuttosto costosi - specificamente commercializzati per la cura e l’igiene dei tatuaggi: unguenti, creme, spray, detergenti…

 

Ma per aiutare la pelle a guarire in modo efficace sono davvero necessari tutti questi prodotti specifici per i tatuaggi?


In realtà, si tratta di marketing.

L'olio di cocco puro, per esempio, rappresenta un'alternativa naturale ideale anche per moltissimi altri utilizzi, e che diventa un dolce compagno di avventure per tutti gli amanti dei tatuaggi.

Si prende infatti cura della pelle appena tatuata lenendo da possibili irritazioni e detergendo con delicatezza. L’olio di cocco, grazie all’abbondanza di acido laurico e vitamina E che donano proprietà lenitive ed emollienti uniche, oltre ad un potere antinfiammatorio, è perfetto per la cura dei tatuaggi appena fatti che hanno bisogno di essere idratati. Non solo, con l'applicazione quotidiana dell'olio di cocco sulla pelle, anche i tatuaggi più vecchi si mantengono sani e belli più a lungo

Si suggerisce di applicare l’olio sulla pelle umida per un effetto idratante e ammorbidente che tende a velocizzare i tempi di guarigione - nel caso di tatuaggi nuovi, regalando una pelle setosa e morbida senza precedenti.

Per l’igiene quotidiana, il sapone solido è un toccasana: contenente il 60% di olio di cocco puro e un'altissima concentrazione di glicerina naturale, serve per lavare e detergere con delicatezza il corpo tatuato, allontanando i rischi di irritazioni, bruciori e sfoghi.

Utilizzato anche per l’intimo e consigliato per le pelli più sensibili e nei bambini, il sapone solido, insieme all'olio di cocco, è un alleato imbattibile per una soluzione naturale, sostenibile ed efficace per prendersi cura dei tatuaggi vecchi e nuovi che vogliono mantenersi sani, luminosi e belli più a lungo, senza il rischio di infezioni.

[Se pensi che i prodotti Coccoon possano fare parte anche della tua routine quotidiana, puoi acquistarli qui].