NOVITÀ DEODORANTE + PORTA SOLIDI

spedizione in 24/48 ore - consegna gratuita sopra 50 €

Carrello

Il tuo carrello è vuoto

Continua lo shopping

Una guida sui deodoranti naturali

Qual’è la differenza tra un deodorante ed un anti-traspirante? Qual’è la scelta migliore?  Prima di formulare e produrre il nostro deodorante naturale multifunzionale, ne abbiamo testati moltissimi personalmente, e abbiamo raccolto tante preziose informazioni che ci hanno permesso di offrire una guida semplice e chiara per comprendere meglio il mondo ancora un po’ confuso sulla deodorazione.  È un problema comune quello di tenere a bada i cattivi odori del corpo, ma allo stesso tempo è importante evitare ingredienti tossici e pericolosi per il nostro organismo. È difficile essere naturali ed ecologici al 100% in tutte le nostre scelte quotidiane, ma è giusto fare qualche sforzo per la salute del corpo oltre che del pianeta. La pelle nei mammiferi ed in particolare nell’essere umano è l’organo più esteso. Assorbe tutto quello che spalmiamo sulla sua superficie. Proprio come fosse cibo per la pelle!  È quindi fondamentale sapere cosa applichiamo ogni giorno sul nostro corpo. Anche il deodorante che utilizziamo sempre, spesso più volte ripetutamente durante la stessa giornata, è un prodotto che non deve avere segreti. Per esempio, l’effetto antiodore nasconde una problematica importante non molto conosciuta. Qualche premessa: COSA CAUSA I CATTIVI ODORI SOTTO LE ASCELLE? Il nostro corpo suda quando facciamo esercizio fisico e anche quando siamo nervosi o stressati. Sudiamo per raffreddarci dall’accaldamento. Ma non è il sudore a causare i cattivi odori. È invece l’interazione del sudore con i batteri presenti sulla nostra pelle ad avere questo effetto maleodorante! Probabilmente è più conosciuta la “flora batterica intestinale” o microbioma intestinale, ma lo sapevi che abbiamo anche un microbioma sulla nostra pelle? Una sorta di ecosistema molto importante per noi. Nelle zone ascellari, i batteri metabolizzano il sudore. I sottoprodotti di questo metabolismo, chiamati anche tioalcoli, sono la causa dei cattivi odori. E così, utilizzando il deodorante, tutti noi combattiamo quotidianamente questo problema maleodorante.  COSA CAMBIA TRA PRODOTTI ANTI-TRASPIRANTI E DEODORANTI? Gli anti-traspiranti funzionano bloccando il sudore che non viene quindi liberato dal nostro corpo. I sali di alluminio, per esempio, funzionano proprio per tappare i pori della pelle sotto alle ascelle in modo da non far uscire il sudore. Senza sudore, i batteri non hanno nulla da metabolizzare e quindi il problema dei cattivi odori è risolto in questo modo radicale. I deodoranti che non contengono alluminio ci permettono di sudare. Sono studiati invece per uccidere i batteri che causano i cattivi odori. Spesso contengono anche profumi che aiutano a nascondere eventuali odori sgradevoli. Inoltre i deodoranti possono contenere ingredienti che assorbono il sudore e bilanciano i cambiamenti del pH sotto le ascelle. Infine i deodoranti tradizionali - non naturali - contengono fragranze sintetiche ed altri componenti chimici che possono aggredire la pelle ed essere nocivi per la nostra salute (es. alluminio, ftalati, triclosan, propylene glycol… approfondisci nella lista in fondo) È quindi sempre il momento giusto per iniziare ad usare un deodorante naturale con una formulazione delicata ma efficace. COME FUNZIONA UN DEODORANTE NATURALE TRADIZIONALE? Invece di tappare i pori della pelle, un deodorante naturale funziona uccidendo i batteri presenti sotto le ascelle. Esistono molti ingredienti che svolgono questa funzione come ad esempio il bicarbonato di sodio e l’olio di cocco.  COME FUNZIONA IL NOSTRO DEODORANTE NATURALE? Il deodorante solido Coccoon è la prima soluzione naturale formulata in Italia a neutralizzare i cattivi odori del corpo grazie ad una tecnologia innovativa basata sull’attività enzimatica di proteine derivate da lieviti in grado di metabolizzare le sostanze maleodoranti.  In pratica non blocca i pori come un anti-traspirante, e non uccide nemmeno i batteri che metabolizzano il sudore. Il nostro deodorante attiva, attraverso un processo biologico, la degradazione delle sostanze maleodoranti prodotte dai batteri del nostro microbioma che rimane integro. Non contiene quindi sali di alluminio, bicarbonato o altri agenti chimici di sintesi. Tutta questa tecnologia è concentrata in un panetto solido da 58 g la cui formulazione è ricca di olio di cocco Coccoon (15%), bisabololo - un lenitivo derivato dalla camomilla -,  e Aloe vera.  L’assenza di profumazioni lo rende un prodotto universale, certificato per pelli sensibili, sicuro ed efficace, ideale per la deodorazione di ascelle, piedi e parti intime, anche dei bimbi. Infatti, è anche il primo deodorante naturale innovativo ad essere multifunzionale!   [Se pensi che il deodorante Coccoon possa fare parte anche della tua routine quotidiana, puoi acquistarlo qui]. LA LISTA DEGLI INGREDIENTI PERICOLOSI NEI PRODOTTI DEODORANTI E ANTI-TRASPIRANTI TRADIZIONALI Alluminio - I sali di alluminio sono ingredienti anti-traspiranti attivi. Si trovano negli INCI dei prodotti come: aluminum chloride, aluminum chlorohydrate o aluminum zirconium chlorohydrate.  Ftalati (negli INCI: phthalates)- Sono utilizzati per aumentare la flessibilità e la trasparenza nella plastica. Nei prodotti cosmetici aumentano il loro assorbimento e migliorano l’adesione sulla pelle, mantenendo anche più a lungo le profumazioni.  Triclosan - È un conservante con funzione antimicrobica. Si può trovare nei prodotti cosmetici, nei saponi, nei bagnoschiuma, nei dentifrici, nei deodoranti e anti-traspiranti e nei detergenti per i piatti. Lavora uccidendo i batteri per contatto.  Parabeni - Sono una categoria di conservanti utilizzati per prevenire la proliferazione batterica ed allungano il tempo di conservazione di deodoranti, creme ed altri prodotti per la bellezza. Si trovano negli INCI come: methylparaben, ethylparaben, propylparaben, isobutylparaben and butylparaben... L’Unione Europea ha vietato l’utilizzo dei parabeni nei cosmetici nel 2012. Propylene glycol - È un ingrediente derivato del petrolio che serve per dare una consistenza scivolosa al deodorante.  Fragranze sintetiche - Nei prodotti cosmetici si può indicare la presenza di una fragranza come se fosse un unico ingrediente anche se spesso possono essere centinaia di ingredienti diversi. Una fragranza sintetica potrebbe contenere molti componenti irritanti e anche ftalati, per esempio.